Affidati a BMB System per la realizzazione di pavimentazioni industriali in calcestruzzo e rampe antiscivolo!

Pavimenti industriali: soluzioni specifiche per ogni esigenza!

Dovete realizzare pavimenti industriali e non sapete a chi rivolgervi?
Ecco alcune utili informazioni da tenere presente nella scelta della ditta...

La realizzazione di pavimenti industriali richiede che la ditta esecutrice studi attentamente soluzioni specifiche che tengano in considearzione l’attività lavorativa svolta nell’ambiente.

Se ad esempio, nell’industria è previsto l’utilizzo di macchinari ad alta precisione con transito di carrelli computerizzati, è necessario realizzare pavimenti industriali a planarità controllata; se, invece, l’attività lavorativa nell’ambiente prevede l’impiego di sostanze aggressive, i pavimenti industriali dovranno presentare una particolare resistenza fisico-chimica al deterioramento esercitato da queste sostanze.

E’ evidente, quindi, che le soluzioni ottimali devono essere progettate caso per caso.

In generale, comunque, i pavimenti industriali devono garantire prima di tutto alta durabilità nel tempo e resistenza a tensioni o forze di distorsione connesse al lavoro svolto nell’industria.

Se cercate ditte che operano nel settore della realizzazione pavimenti industriali, è necessario, quindi che vi affidiate a ditte esperte, competenti e specializzate in questo settore, che sappiano comprendere le vostre esigenze e realizzare soluzioni specifiche per le vostre esigenze.

Desideriamo segnalarvi, in questo sito, le società che vantano una cospicua esperienza e che operano con competenza e serietà sul territorio nazionale.


BMB System

BMB System - pavimentazioni industriali in calcestruzzoBMB System, situata a Pontenure (Piacenza), è una società del gruppo Trust Company specializzata nella realizzazione di pavimenti industriali per settore logistica, opera in tutta Italia con dipendenti diretti ed è in grado di fornire assistenza sui cantieri con l'ausilio di proprie maestranze.

Per maggiori approfondimenti leggete la scheda pavimenti industriali »




Per suggerimenti su collegamenti esterni leggi la pagina Links »
BMB System - pavimentazioni industriali
BMB System s.r.l.


realizza:

  • pavimentazioni in calcestruzzo
  • pavimentazioni industriali
  • rampe antiscivolo
  • pavimentazionii civili

Per informazioni e preventivi chiamaci al


Tel. 0377.379.020

visita il sito
www.pavimentazioni-industriali.it


pavimentazioni industriali - BMB System

alcuni pavimenti industriali realizzati da BMB System

rampe antiscivolo - pavimentazioni industriali















NEWS

  • Costruzioni, Ance: nel 2016 inversione di tendenza dopo 8 anni di cali
    10/02/2016 – Il 2016 potrebbe essere l’anno di svolta per l’edilizia con un aumento dell’1% in termini reali degli investimenti in costruzioni, dopo otto anni di crisi.   A riferirlo l’Associazione Nazionale Costruttori Edili (Ance) nel documento sulla congiuntura di febbraio 2016.   Edilizia: aumento degli investimenti Secondo l’Ance “l’economia italiana nel 2015 è tornata a crescere con un aumento dello 0,9% del Pil rispetto al 2014, cui seguirà un aumento più sostenuto dell’1,4% nel 2016”.   Il settore delle costruzioni però ha riportato segni negativi anche per il 2015 (livelli produttivi al   meno 1,3% rispetto al 2014), ma il 2016 potrebbe rappresentare l’anno di svolta. La previsione dell’Ance è di un aumento dell’1% in termini reali degli investimenti in costruzioni che interrompe il trend negativo in atto dal 2008.   L’..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Statuto lavoratori autonomi, architetti romani: 'il testo è da modificare'
    10/02/2016 - “Il ddl sul Lavoro Autonomo presentato dal Governo rappresenta un passo avanti perché per la prima volta la politica redige un documento organico sul lavoro autonomo, introducendo alcune tutele e riconoscendolo come uno dei pilastri importanti del sistema economico italiano”.   Così l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma (OAR) sullo Statuto dei Lavoratori Autonomi, recentemente approvato dal Consiglio dei Ministri.   “Nel complesso - prosegue la nota - l’OAR ritiene quindi positivo l’interessamento da parte del Governo al mondo del lavoro autonomo. Tuttavia sono risultano evidenti alcune gravi mancanze nel testo presentato: senza opportuni correttivi questo provvedimento rischia di incidere ben poco nella vita professionale e personale dei lavoratori autonomi e in particolare dei professionisti iscritti agli Albi, che rappresentano una parte preponderante del lavoro autono..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Conferenza di servizi, Legambiente: 'nessuna semplificazione ma rischi per l'ambiente'
    10/02/2016 – La riforma della Conferenza di servizi, non solo non semplifica le procedure ma, in materia di valutazione di impatto ambientale (Via) e di beni culturali, rende più difficile la tutela dell’ambiente e del paesaggio.   Queste le osservazioni espresse da Legambiente sulla riforma della conferenza dei servizi in una lettera indirizzata ai ministri Marianna Madia (Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione), Dario Franceschini (Ministro per i beni e le attività culturali), Gianluca Galletti (Ministro dell’Ambiente), Federica Guidi (Ministro dello Sviluppo Economico) e Graziano Delrio (Ministro delle Infrastrutture).   Due le questioni sollevate da Legambiente: la valutazione di impatto ambientale e la tutela dei beni culturali e paesaggistici. Secondo l’associazione “le procedure previste in materia di Via e di beni culturali non solo renderebbero più difficile la tutela dell’ambiente ..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Distanze tra edifici, anche i parcheggi sotterranei devono rispettarle
    10/02/2016 – I parcheggi sotterranei devono rispettare la distanza di sicurezza dalle fondazioni dei palazzi vicini. Lo ha spiegato il Consiglio di Stato con la sentenza 81/2016.   Nel caso preso in esame, un Comune aveva autorizzato la realizzazione di un parcheggio pertinenziale interrato, ma il condominio adiacente aveva impugnato il permesso di costruire sostenendo che si stessero violando le distanze.   Il progetto autorizzato dal Comune prevedeva, nella parte fuori terra, la realizzazione del parcheggio alla distanza di un metro e mezzo dal confine dell’area interessata dalla presenza del fabbricato.   Dato che non erano stati presentati documenti aggiuntivi, il Comune aveva supposto che il fabbricato condominiale fosse stato costruito, anche nelle parti interrate, entro il confine dell’area di pertinenza. La situazione era in realtà diversa, perché le fondazioni sconfinavano nell’area adiacente. L’esecuzione dell..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)